stai leggendo

Fondazione Proa: arte contemporanea nel cuore della Boca

Adoro cucinare e non necessariamente lo associo al mio essere donna. E il luogo che mi incuriosisce maggiormente quando faccio visita in case altrui è la cucina, oltre, ovviamente, a perdermi nell’esame della libreria (se gli anfitrioni ne posseggono una!). Ma questa cucina è particolare perché non c’è bisogno di visitare la casa di nessuno per ammirarla, è la cucina del bar bistrò di una galleria / spazio d’arte contemporanea di Buenos Aires tra le più attive nel panorama internazionale, Proa.

Con la recente ristrutturazione curata dagli architetti Caruso-Torricella, Proa ha aggregando nuovi spazi a quelli espositivi ed ha inaugurato un ristorante, “Los Petersen en PROA” incorporando la terrazza originaria del vecchio edificio. Il concetto è semplice, una enorme cucina alla vista, semi nascosta da un bancone di legno grezzo prospiciente la vista più spettacolare della Boca.

Sedere ai tavoli del ristorante è stato un piacere inaudito, col solo dubbio se poggiare lo sguardo sulle abili mani dei cuochi o verso le vetrate che incorniciano il famoso Ponte della Boca. Il bistrò è un luogo ideale per chi ne ha avuto abbastanza dello stereotipo “Buenos Aires, tango, Maradona” che ha invaso il quartiere. Orari dalle 10 alle 19, chiuso il lunedì.
 

Discussion

No comments for “Fondazione Proa: arte contemporanea nel cuore della Boca”

This website uses IntenseDebate comments, but they are not currently loaded because either your browser doesn't support JavaScript, or they didn't load fast enough.

Post a comment


Feed by liquida
Technorati Profile